Atonismo – Monoteismo

Image

Nel XV secolo prima di Cristo, il faraone Amenofis IV introdusse una riforma religiosa di stampo monoteistico in Egitto, il paese da lui governato. Pur non essendovi testimonianza di persecuzioni religiose che avrebbero accompagnato tale riforma, essa produsse la graduale chiusura dei templi della religione tradizionale e l’abbandono obbligatorio del culto degli antichi dei. Amenofi sosteneva l’idea di un unico dio, il sole (Aton), generatore di vita, che con i suoi raggi (rappresentati significativamente come mani protese al fedele) benedice l’umanità. Significativamente Amenofi mutò il proprio nome in uno celebrativo del nuovo dio (Akhenaton) e trasferì la sede del governo ad una nuova città, da lui fondata in onore di Aton (Akhetaton). La sua morte, avvenuta in circostanze non chiarite, segnò la fine della sua riforma, che non era stata intimamente accettata né dal popolo, il quale aveva continuato a praticare gli antichi culti, né dalla casta sacerdotale tradizionale, che non era disposta ad accettare quella diminuzione di potere che sarebbe conseguita con la fine dei culti tradizionali.

Image

La religione nasce dal bisogno dell’uomo di spiegarsi il mondo. La vita, la morte, le calamità naturali, la nascita, il destino… Tutti concetti e realtà che risultano ancora oggi difficili da accettare e comprendere. La religione è una consolazione, una sicurezza. E’ una guida autoimposta per imparare a muoversi nel mondo, per darsi delle tappe e degli obiettivi, per rispondere alle nostre domande.

In questo senso, secondo Marx, la religione ci permette di non pensare, di non riflettere, di guardare alla nostra vita in maniera confortantemente distorta. La religione è un oppio perchè annebbia la mente in modo piacevole, perchè aiuta a dimenticare la crudezza della realtà, perchè è un rifugio per le menti più deboli, perchè unifica i popoli sotto il vessillo di una comune, rassicurante bugia da imbonitori.

Mistero della Fede

Nel cristianesimo un mistero della fede è un concetto religioso che indica una verità rivelata costitutiva della fede cristiana. Due tra esse e precisamente l’Unità e Trinità di Dio e l’incarnazione di Gesù (comprese tutte le altre conseguenze), sono quelle fondamentali alle quali aderiscono tutti i cristiani di tutte le diverse denominazioni.

Nel cattolicesimo con la massima ampiezza e in misura diversa anche nelle altre denominazioni cristiane, altre verità dogmatiche si aggiungono a queste, per costituire tutte insieme il complesso della dottrina, sia pur nelle sue varie accentuazioni e sfaccettature: è il caso ad esempio dei dogmi mariani, oppure dell’azione santificante dei sacramenti.

In questo contesto il termine mistero non ha il significato corrente di argomento incomprensibile o non conoscibile, oppure di fenomeno del quale non si riesce a trovare la causa e la spiegazione. Ha invece il significato di manifestazione di Dio agli uomini, allo scopo di renderli partecipi della sua grazia e della sua vita. Come atto divino, è al disopra della ragione umana, perché nessun uomo può avere una conoscenza piena ed esaustiva di Dio; ma non è contro la ragione, la quale invece, sostenuta e illuminata dalla rivelazione, consente all’uomo una conoscenza analogica e mediata del mistero di Dio.

visione sant agostino

La visione di sant’Agostino, illustrata dal Botticelli , lo raffigura vicino ad un bambino intento a svuotare il mare con una conchiglia. Quando Agostino gli chiede se ci sarebbe mai riuscito, il bambino risponde: “Certo, prima che tu abbia capito l’essenza di Dio.

VEDI https://saragio.wordpress.com/2013/09/26/histoire-africaine-23-settembre/

Continua con:  Interessante https://saragio.wordpress.com/2014/01/14/spiritualita-africana-e-religioni-rilevate/

http://www.aton-ra.com/egitto/religione-antico-egitto/miti-divinita-egizie.html

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...